COSA DIREBBE UN CENTRO COMMERCIALE SE POTESSE PARLARE?

COSA DIREBBE UN CENTRO COMMERCIALE SE POTESSE PARLARE?

Diciamoci la verità: i centri commerciali sono diventati indispensabili nella vita di tutti i giorni.

C’è chi li ama, chi un po’ meno, ma restano un punto di riferimento per le nostre necessità e i nostri desideri di svago.

In un centro commerciale siamo un po’ di casa, sia quando andiamo di corsa sia quando, finalmente, abbiamo del tempo libero per fare le cose con calma.

Anzi, se ci pensiamo, il centro commerciale ci assomiglia un po’.

 

Eh già. Sicuramente non ci abbiamo mai pensato prima, ma un centro commerciale può essere tranquillo o frenetico a seconda dei periodi dell’anno e dei momenti della giornata.

Ci accoglie e soddisfa sempre (o quasi sempre!) i nostri desideri, d’altronde come facciamo noi con le persone che amiamo?

Per non parlare del fatto che, in un modo o nell’altro, è sempre ricco di suggerimenti sulle scelte da fare, proprio come noi siamo pronti a consigliare l’amica, la figlia, il fidanzato.

Quanta vita che passa tra i corridoi di un centro commerciale!

Ci entriamo con i nostri pensieri, desideri, bisogni, preoccupazioni e ne usciamo soddisfatti, felici, rilassati o, se ci va male, così come ci siamo entrati.

Chissà, allora, cosa direbbe un centro commerciale se potesse parlare, se gli chiedessimo di usare un aggettivo per definirsi.

Beh… a questo punto, nessun dubbio:

“VIVO, COME TE!”