PROBLEMI DI BUCATO?

Lavanderie di Benevento

BLUVAWE: CONSIGLI PRATICI DI UNA DELLE LAVANDERIE DI BENEVENTO!

Si trova al piano terra del Centro Commerciale, tra capi in arrivo e capi in partenza. E’ una delle lavanderie di Benevento costantemente all’opera per via del flusso di clienti che quotidianamente affolla “I Sanniti”. Lavare non è sempre facile e la possibilità di incorrere in errori è frequente. Soprattutto quando non si ha molta esperienza, come tra i giovani, ad esempio. Bluvawe oggi ha dispensato per voi alcuni piccoli, praticissimi sugerrimenti per macchie comuni e meno comuni, da mettere in pratica giorno per giorno tra lavelli e lavatrici. Eccoli per voi!

1. Smacchiare il bucato: puoi pensare di aggiungere al 1/2 litro del detersivo di marsiglia utilizzato per lavare, 10 cucchiai di ammoniaca.

2. Macchie di frutta: Per  togliere macchie di frutta strofina il tessuto con acqua  e aceto, oppure  sale, limone e aceto. Con una macchia leggera puoi utilizzare il sapone di Marsiglia, con cui tamponare il tessuto con delicatezza prima di passare al lavaggio. Oppure prova con acqua ossigenata, a cui, nei casi peggiori puoi  aggiungere una goccia di ammoniaca o alcol.

3. Macchie di  vino:  prima di passare in una delle lavanderie di Benevento, prova così! Rovescia al più presto sul tessuto acqua frizzante, poi strofinail tessuto con acqua fredda e procedi con il lavaggio normale. Anche il sale fino può essere un buon alleato per le macchie di vino: basta coprire la stoffa con uno strato di sale e lasciar agire per una decina di minut. Alla fien ti basterà strofinare e lavare. La strategia giusta? Bene, se utilizzi uno smacchiatore posiziona un panno assorbente sotto il tessuto che tornerà utile per raccogliere i residui. Strofina sempre con delicatezza e, prima di effettuare il lavaggio, testa il rimedio su un angolo di stoffa. 

4. Macchie di sudore: l’aceto è un ottimo alleato per far sparire gli aloni di sudore sui tuoi abiti. Mescola aceto e acqua, poi tampona strofinando. Per i capi in lana invece puoi mescolare acqua e borace in una scodella,  oppure acqua fredda e bicarbonato di sodio: si tratta di un procedimento particolarmente consigliato per i  tessuti sintetici. Nel caso invece ti trovassi a “lottare” con  macchie ostinate, miscela bicarbonato di  sodio e acqua in modo da formare una pasta da strofinare sul tessuto con un vecchio spazzolino da denti. Lascia agire, poi lava in acqua  fredda.

5. Macchie di olio e grasso: aggiungi immediatamente farina o borotalco per far assorbire l’unto. E’ la soluzione migliore anche se sei al ristorante. Bagna il tessuto con acqua e aggiungi detersivo per i piatti: lascia agire. Aggiungi nel caso un’altra piccola quantità,  strofina e lava.